Pane con Farina Bio di Kamut

Share

Pane con Farina Bio di Kamut

Parliamo di pane?
Ogni tanto mi prende questa voglietta di impastare. E’ una goduria addentare la crosticina croccante del pane appena sfornato. E’ rilassante quel profumo inconfondibile che, in cottura, si diffonde per tutta la cucina ed è una soddisfazione osservare il risultato delle proprie fatiche.
Da piccolina non amavo assolutamente il pane ed ero solita consumare i pasti senza una briciola; ora invece ne sono ghiotta e apprezzo sempre più quello fatto in casa.
Ho deciso di usare la farina di Kamut Bio perchè la scadenza era prossima, la mia “sorellona” ogni tanto, andando in giro per negozi, perde la testa e mi compera tutte le farine particolari che posso non trovare dalle mie parti. Spesso ricevo pacchi di roba ed io, come una bimba, inizio a panificare, “polpettare”, cucinare di tutto per usarla al meglio ah ah Approfitto del momento per ringraziare questa Stella che brilla sempre e che col suo bagliore illumina anche la vita degli altri!
Qualcuno adopera la macchine del pane come questa, chissà forse un giorno proverò anche questo metodo, ma per ora impasto con la planetaria Ariete che nonostante il prezzo fa il suo dovere. Prima o poi passerò alla Kenwood!

Pane con Farina Bio di Kamut

Pane con Farina Bio di Kamut

Ingredienti:

450 g. di Farina di Kamut Bio
50 g. di Farina Manitoba
400 ml. di Acqua
1 Cucchiaino di Sale Rosa
Mezzo Cucchiaino di Zucchero
5 g. di Lievito di Birra Fresco

Farina di Semola Rimacinata per lo spolvero
Nella ciotola della planetaria, miscelare, il lievito sciolto in un po’ di acqua tiepida (e non calda!), con lo zucchero.
Unire la farina setacciata alternandola all’acqua rimanente. Alla fine aggiungere il sale.
Impastare a bassa velocità per 10 minuti circa.
Trasferire l’impasto in un’altra ciotola, coprire con pellicola trasparente e mettere nella parte intermedia del frigorifero per un’intera notte. Io lo lascio dalle 21.30 alle 19.30.
Togliere la ciotola dal frigo e far riposare un’ora circa per riportare l’impasto a temperatura ambiente.
Su di un piano leggermente infarinato iniziamo a fare la prima piega a tre. Rimettere nella ciotola, coprire con la stessa pellicola e posizionare nel forno con la lucina accesa per 45 minuti. A questo punto siamo pronti per un’altra piega a tre, per poi lasciar riposare il composto nel piano di lavoro per 15/20 minuti.

Pane con Farina Bio di Kamut

Infarinare due canovacci con la farina di semola rimacinata.
Tagliare in due il panetto e formare due filoncini, avendo cura di sigillare bene mentre arrotoliamo; adagiarli nei canovacci.

Pane con Farina Bio di Kamut

Spolverare la parte superiore con la semola, coprire e far lievitare fino al raddoppio.
Io per controllare la lievitazione ho seguito il metodo della pallina di impasto in un bicchiere di acqua fredda. Appena la pallina viene a galla possiamo procedere con il prossimo step.
Trasferire i filoni, con l’aiuto del canovaccio, in una teglia foderata con carta forno e cosparsa di farina di semola.
Preriscaldare il forno a 225 gradi mettendo all’interno una vaschetta con acqua. Infornare e dopo dieci minuti, togliere la vaschetta con l’acqua e abbassare la temperatura a 200 gradi. La cottura richiede 40 minuti circa ma se vedete che la crosta scurisce troppo diminuite ancora di qualche grado.
Come scrivo sempre, la temperatura del forno è indicativa perchè ogni apparecchio ha delle sue caratteristiche e cuoce in maniera diversa.
Per ottenere una crosta ancora più croccante, cuocere gli ultimi 5 minuti con lo sportello del forno leggermente aperto per eliminare l’umidità.
Raffreddare su di una gratella.
Il Pane con Farina Bio di Kamut è pronto da portare in tavola.

Pane con Farina Bio di Kamut

Pane con Farina Bio di Kamut

Salva

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *