Vellutata di Carote e Patate con Pentola a Pressione

Share

Vellutata di Carote e Patate con Pentola a Pressione

Oggi vi propongo una zuppa di verdure, probabilmente il termine vellutata è improprio visto che non prevede nessun roux, niente uova e burro. Io la definisco così perchè il risultato è ugualmente cremoso e delicato. Appena l’ho presentata per cena ho immediatamente captato i pensieri di tutti “questo è solo l’antipasto vero?” E invece, contrariamente a quello che si pensa, è un piatto sostanzioso soprattutto se arricchito dagli appetitosi cubetti di pane croccante.
L’uso della pentola a pressione esalta i sapori, i profumi e mi permette di cucinare qualcosa di buono anche senza avere molto tempo a disposizione. Non finirò mai di ringraziare la mia meravigliosa amica per questo bel regalo!!
E ora passiamo direttamente alla ricetta.

Vellutata di Carote e Patate con Pentola a Pressione

Ingredienti per 4 persone:

400 g. di Patate
350 g. di Carote
1 costa di Sedano con qualche fogliolina
3 Cipolline Borettane
1 Scalogno
1 Litro di Acqua
Sale Rosa q.b.
Olio Evo

Per i cubetti di Pane Croccante:

4/5 fette di pane
Rosmarino
Erba Cipollina
Sale Rosa
Olio Evo

Vellutata di Carote e Patate con Pentola a Pressione

Pelare, lavare e tagliare le patate in piccoli pezzi; pelare, lavare e tagliare le carote a rondelle e porre tutto nella pentola a pressione. Aggiungere le cipolline, il sedano e lo scalogno tagliati grossolanamente, l’acqua e salare.
Chiudere la pentola a pressione e, se si adopera questa WMF come me, usare il primo anello. Sottolineo sempre che con questa pentola i tempi di cottura vengono dimezzati. Una volta raggiunta la pressione cuocere per 6 minuti.
A fine cottura, eliminare il vapore e usare un frullatore ad immersione per ridurre tutto in crema.
Con queste dosi la consistenza della vellutata dovrebbe essere perfetta ma, se la gradite più densa, basterà qualche minuto di cottura in più a pentola scoperta. Trasferire la vellutata nei piatti e volendo aggiungere un filo di olio evo.
Ora vediamo come preparare i cubetti di pane croccante.
Tagliare le fette di pane a cubetti non troppo piccoli e trasferirli in una ciotola capiente. Condire con sale, aghi di rosmarino, una punta di erba cipollina e olio evo. Mescolare delicatamente per non sbriciolare i cubetti di pane e lasciar insaporire per una mezzora. A questo punto, trasferire il tutto in una teglia foderata con carta forno e cuocere a 180 gradi per una quindicina di minuti. I cubetti di pane croccante sono pronti quando sono belli dorati ed ora potete gustarli con la Vellutata di Carote e Patate con Pentola a Pressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *